Milano 1946

Morillo nonno da record nel Milano
è il pitcher più vecchio a vincere una partita in A

Geronimo Morillo ha stabilito domenica contro il Brescia un nuovo record assoluto nel Milano: è diventato il lanciatore più anziano della storia rossoblù a vincere una partita in serie A a 45 anni, 9 mesi e 15 giorni, superando così Carlo Passarotto che deteneva il primato dal 1989. Non solo, ma contemporaneamente è diventato anche il quinto giocatore più anziano ad aver giocato in rossoblù, anche in questo caso scavalcando Passarotto. E nella stessa partita, iniziata da designato, è diventato il terzo DH all time del Milano agganciando Stefano Anedda con 44 partite


Le curiosità statistiche della settimana riguardano interamente, o quasi, un solo giocatore: Geronimo Morillo. Il grande vecchio rossoblù ha infatti aggiunto un record prestigioso alla sua carriera diventando il lanciatore più anziano ad aver vinto una partita con il Milano in serie A. Con il successo firmato domenica in gara uno contro il Brescia, lanciando l’ultima ripresa con 1 base concessa, zero valide, zero strike out, un colpito e 1 punto subito, nonno Gero ha centrato una storica vittoria a 45 anni, 9 mesi e 15 giorni, essendo nato a La Vega, nella Repubblica Dominicana, il 14 novembre del 1975. Morillo così ha superato Carlito Passarotto che aveva vinto la sua ultima partita nel Milano in serie A il 20 maggio 1989 contro le Calze Verdi Bologna a 45 anni, 7 mesi e 7 giorni, lanciando 7.1 riprese come rilievo di Tavarnelli con 5 kappa, 2 basi e 8 valide.

Morillo fa registrare anche la terza vittoria più “anziana” in assoluto nella storia del Milano, dopo le due firmate da Roberto Sala nel 1999 ai tempi dell’Ares Milano ’46, quando il pitcher rossoblù vinse in serie B in casa della Cairese a 46 anni, 7 mesi e 10 giorni e in casa del Bovisio a 46 anni, 9 mesi e 12 giorni.

Nonno Geronimo è diventato contemporaneamente il quinto giocatore più anziano in assoluto della storia del Milano appunto a 45 anni, 9 mesi e 15 giorni, e anche in questo caso ha sorpassato Passarotto che giocò la sua ultima partita a Novara (2 inning in seconda base) a 45 anni, 9 mesi e 2 giorni. Davanti a Morillo ora ci sono solo Paolo Cherubini (primatista in serie A a 46 anni, 2 mesi e 23 giorni), Roberto Sala, Gigi Cameroni e Piero Allara, recordman assoluto con 53 anni, 6 mesi e 1 giorno nel 2003 in serie C.

Non solo, ma Morillo domenica prima di salire sul monte è diventato il terzo battitore designato titolare di tutti i tempi nel Milano, eguagliando Stefano Anedda con 44 partite da DH. Davanti a loro ci sono solo Raoul Pasotto (62 volte designato) e Stefano Manzini (66).

Dunque, Geronimo Morillo protagonista assolutop delle curiosità settimanali, ma ci sono anche alcune annotazioni sulle presenze assolute: Nicola Bancora sale a 140 presenze e aggancia un mito come Biro Consonni; Luca Fraschetti scavalca Phares (113) e arriva a 114 presenze; Massimo Sanguedolce raggiunge Matteo Gargamelli a 110 e infine Andrea Capellano scavalca Hernandez (102) e arriva a 103 partite giocate nel Milano.

01/09/2021