Milano 1946

Marco Pasotto scavalca papà Raoul come esterno centro
Nove sconfitte consecutive: non accadeva dal 2008

Statistiche e curiosoità della settimana: Marco Pasotto, neodottore in Economia, ha superato papà Raoul come partite giocate da esterno centro titolare (69 a 68) e ha raggiunto Dario Rossi nella top ten del ruolo. Anche Andrea Lo Monaco nella top ten dei battitori designati: raggiunto Bianchi a 28 partite. Continua la striscia negativa del Milano: 9 sconfitte consecutive non si registravano dal 2008 in serie A2


Marco e Raoul Pasotto

Settimana indimenticabile per Marco Pasotto, che martedì si è laureato in Economia e Gestione aziendale. Sul diamante, invece, nonostante la delusione delle due sconfitte raccolte domenica con il Settimo Torinese, Pasotto junior si è levato la soddisfazione di scavalcare papà Raoul nelle partite giocate come esterno centro titolare del Milano: 69 a 68, che per Marco significa entrare addirittura nella top ten degli esterni centro rossoblù all time agganciando una leggenda come Dario Rossi al 10° posto.

Marco Pasotto ha giocato per la prima volta al centro degli esterni in United-Collecchio 0-4 del 19 luglio 2015, schierato tra Montecchi e Luca Della Penna, mentre domenica ha giocato al mattino tra Fraulini e Luca Fraschetti e nel secondo incontro tra Villa e Sanguedolce. Papà Raoul ha giocato la prima volta in posizione numero 8 il 28 aprile 1985 in Mole’s Cernusco-Milano 3-4 di serie A2 con Tacconi a sinistra e Giulianelli a destra, mentre l’ultima apparizione è del 26 settembre 2002 sempre in A2 nel derby perso 7-5 con il Bollate schierato tra Fabio Casiraghi a sinistra e Pinazzi a destra. Dario Rossi ha esordito nel Milano come esterno centro l’11 maggio ’68 in Juventus-Milano 2-4 di serie A tra Andrea Balzani a sinistra e Bob Gandini a destra e ha giocato l’ultima volta in questo ruolo il 17 giugno ’72 in Milano-Ronchi 4-7 tra De Regny e Turci.

Sempre domenica un altro rossoblù è entrato nella top ten del Milano nel ruolo di battitore designato: si tratta di Andrea Lo Monaco che ha raggiunto Roberto Bianchi a 28 partite da titolare in questo ruolo. Lo Monaco ha giocato la prima volta da DH il 24 aprile 2011 in Castenaso-United 7-6 di serie A2, mentre Bianchi ha giocato in questo ruolo per la prima volta il 20 luglio 1990 in Milano-San Marino 13-4 di serie A1 e l’ultima il 18 settembre ’92 nella semifinale scudetto Fortitudo-Milano 5-0.

Rapidamente gli altri aggiornamenti statistici individuali: Giacomo Fraulini, con 33 partite da titolare all’esterno sinistro ha eguagliato Lino Capuozzo, 17esimi all time nel ruolo. La linea di esterni Fraulini-Marco Pasotto-Luca Fraschetti ha giocato insieme per la 20.a volta, raggiungendo il trio Colciago-Guerci-Allara. Nelle presenze assolute sempre Marco Pasotto affianca Herrera e Cherubini a quota 152; Sanguedolce aggancia la coppia Spears-Acquafresca a 106 e Luca Fraschetti raggiunge Sergio Marazzi a 105.

A livello di squadra continua invece la striscia negativa di risultati: contro il Settimo Torinese sono arrivare l’8.a e la 9.a sconfitta consecutive. Una sequenza che non si registrava da 13 anni, ovvero dai 9 ko di fila subiti dal Milano in serie A2 tra il 10 maggio e il 7 giugno 2008, con Raoul Pasotto allenatore, contro Avigliana (2), Bollate, Codogno (2), ancora Bollate, Junior Parma (2) e Collecchio, prima di tornare a vincere nella seconda sfida contro i parmensi con Chris Santoianni lanciatore vincente. Delle 9 sconfitte, invece, 3 furono a carico di Enrico Greggio, due di Sardo e Corba, una di Masiero e Girasole. Vedremo domenica contro il Brescia se i rossoblù riusciranno finalmente a invertire la rotta.

21/07/2021