Milano 1946

Il premio Valbonesi a Ennio Paganelli

A conclusione della annuale Convention di Rimini, il presidente della Fibs Marcon e il presidente del Comitato nazionale tecnici Borselli hanno consegnato a Ennio Paganelli, storico pitching coach del Milano, il premio Volfango Valbonesi, assegnato dal CNT come riconoscimento alla carriera dei più prestigiosi tecnici italiani


Ennio Paganelli, pitching coach del Milano tra il 1977 e il 2022, il più longevo tra i tecnici rossobù, attualmente ancora consigliere della nostra società, ha ricevuto questa mattina a Rimini, nel corso della annuale Convention del baseball italiano, il premio Volfango Valbonesi, prestigioso riconoscimento assegnato dal CNT, il comitato nazionale dei tecnici, a chi ha avuto meriti particolari nell’insegnamento del nostro sport. Ennio Paganelli è stato sicuramente premiato per la sua decennale attività sul campo a Milano, ma anche per il suo assiduo contributo all’attività del CNT e soprattutto alla sua costante presenza alle Convention dove spesso si adopera anche come interprete dei numerosi ospiti americani.

Un premio che fa onore indirettamente anche al Milano che proprio un anno fa ha voluto attribuire a Paganelli anche il premio Donnabella come riconoscimento alla longevità tecnica e alla fedeltà sportiva di Ennio ai colori rossoblù. Assieme a Paganelli, per la sezione softball, è stata premiata Elisabetta Morresi.

Il premio Valbonesi è stato consegnato a Paganelli dal presidente della Fibs Andrea Marcon e dal predsidente del CNT Fabio Borselli.

Complimenti a Ennio da tutto il Milano ’46.

28/01/2024
Per visualizzare la mappa è necessario accettare i cookie di Google Maps.
Gestisci i cookie