Milano 1946

Il Milano sospende allenamenti e tornei fino al 23 gennaio

In conseguenza della situazione pandemica legata al Covid, il Milano ha deciso di sospendere da lunedì ogni attività, sia in palestra sia all'aperto, delle proprie squadre. Con la conseguente riniuncia alla partecipazione ai tornei previsti.

E alla ripresa delle attività - come dispopsto da Governo, Coni e Fibs - sarà necessario il super green pass


Il Consiglio del Milano ha deciso di sospendere tutte le attività precampionato, sia indooor che all'aperto, a partire da lunedì 10, data in cui era previosta la ripresa degli allenamentio in palestra, almeno sino al prossimo 23 gennaio. Questa la nota inviata dal presidente Alessandro Selmi a tutte le squadre rossoblù:

"Il Consiglio del Milano 1946 ha stabilito, con dispiacere ma con consapevolezza, vista l’impennata dei contagi di queste settimane e per tutelare i nostri tesserati, una sospensione delle attività indoor (allenamenti e partecipazione ai tornei) fino al 23 Gennaio. La situazione verrà rivalutata dopo la metà di gennaio e vi terremo costantemente informati sulle nuove decisioni che di volta in volta verranno prese. E’ importante segnalare che la FIBS, recentemente, ha recepito le ultime indicazioni governative in nuovi protocolli per gli allenamenti indoor e outdoor: tra le diverse novità, spicca l’obbligo per tutti (atleti, tecnici, dirigenti e pubblico) del Super Green Pass, per intenderci quello rilasciato dopo il vaccino, sia per le palestre che per le attività sul campo. Il Milano 1946 ovviamente si adeguerà ai protocolli federali alla ripresa degli allenamenti. Speriamo davvero che sia solo una piccola sosta per riprendere più carichi che mai la nostra attività sportiva".

06/01/2022
Per visualizzare la mappa è necessario accettare i cookie di Google Maps.
Gestisci i cookie
Cookie