Milano 1946

Il cubano Cueto nuovo pitcher straniero del Milano

Sarà il 23enne cubano Randy Cueto Perez il lanciatore straniero del Milano nel prossimo campionato di serie A. Pur essendo giovane vanta già un'esperienza di quattro stagioni nella Serie Nazionale cubana con Villa Clara, con cui ha lanciato anche all'inizio di questa stagione con un ottimo 1.93 di media pgl. Cueto sarà a Milano nel fine settimana accompagnato dal padre Jose Luis che lavorerà come tecnico nelle nostre giovanili


Il Milano annuncia un lanciatore straniero per il campionato che sta per iniziare. Si tratta del 23enne cubano Randy Cueto Perez che ha già alle spalle quattro stagioni in Serie Nazionale con Villa Clara ed è stato uno dei protagonisti dell’ultimo turno di campionato in cui ha condotto la propria squadra al successo per 4-0 contro Sancti Spiritus. Cueto ha lanciato 5 riprese da partente senza concedere valide.

Ma questo è solo l’ultimo biglietto da visita del pitcher cubano che ha partecipato con la nazionale caraibica agli ultimi campoionati Panamericani Under 23. In quattro stagioni nel massimo campionato cubano, in cui ha debuttato a 19 anni nel 2020, ha una media pgl di 6.43 in 378 inning lanciati, ma quest’anno ha fatto registrare un ottimo 1.93.

Cueto sarà a Milano nel fine settimana e con ogni probabilità debutterà il 7 aprile a Codogno nel Torneo Fodritto. Sarà lui dunque a ricoprire il ruolo di partente nel prossimo campionato nella gara riservata al pitcher straniero. Randy Cueto è il sesto cubano nella storia rossoblù, dopo Yadir Castillo, che giocò solo 3 partite tra il 2002 e il 2005, Conrado Silva ed Ernesto Wong, protagonisti dell’epoca United con 94 presenze a testa tra il 2009 e il 2012, Dunnay Perez con 11 partite lanciate nel 2016 e Carlos Boza con 14 presenze nel 2018. A differenza dei cinque giocatori precedenti, tutti già residenti in Italia, Cueto è il primo ad approdare direttamente da Cuba per giocare nel Milano.

Con Randy, inoltre, arriverà anche il padre, Josè Luis Cueto, che lavorerà come tecnico delle nostre giovanili.

27/03/2024
Per visualizzare la mappa è necessario accettare i cookie di Google Maps.
Gestisci i cookie